KORPERSPRACHE

ITA | ENG

idea e coreografia gabriella riccio
con gabriella riccio, marco angelilli, chiara orefice, alezzandra cozzolino, giusy palmisano, angelo ruggieri
musica  K&D
produzione compagnia gabriella riccio | caosmos
con il contributo del Goethe Institut Neapel

Korpersprache è stato creato per l’inaugurazione del Goethe Institut Neapel 2004 

sfida, coraggio, rischio, fragilità, potere e perdita di potere, obbedienza e disobbedienza, opposizione del singolo e del gruppo, libertà, responsabilità, scelta, fiducia, fazione e reazione, una ricerca sulle possibilità della composizione coreografica attraverso la traduzione della parola in movimento

Körpersprache in italiano corpo/lingua ma in tedesco anche “linguaggio corporeo”. Körpersprache invita gli spettatori a partecipare attivamente sedendo al microfono e pronunciando delle parole legate ai concetti sviluppati in fase di ricerca lo spettatore sceglie di entrare in dialogo con i danzatori (una griglia guida lo aiuterà ad entrare nel sistema della performance…ma rimane la possibilità, una volta compreso il sistema, di sorprendere i danzatori con nuovi stimoli non previsti). Lo spettatore “attivo” ha la possibilità, seppure per 3 minuti, di trovarsi nella posizione del coreografo, partecipe e co-artefice del processo creativo lo spettatore può modificare e determinare il gioco compositivi. Gli spettatori “passivi” possono fruire dello spettacolo che si compone sotto i loro occhi come un tutto unitario, ma anche, osservando le reazioni dei danzatori alle parole pronunciate al microfono, scoprire e comprendere intuitivamente la grammatica alla base del “linguaggio corporeo” proprio della danza. Körpersprache è un lavoro astratto fondato sugli elementi portanti della composizione coreografica: corpo, tempo e spazio, ma anche immagini, simboli e concetti – sulla base di sistemi compositivi ed interpretativi astratti generando un insieme organico di suggestioni visive in complicità e dialogo con un pubblico partecipe.

FOTO || VIDEO

IMG_0352